A Fonte Nuova è sfida tra Piero Presutti (32,44%) e Graziano Di Buò (13.56%) al ballottaggio. Le operazioni di spoglio sono proseguite a rilento e lo scrutinio delle 22 sezioni si è concluso solo in tarda mattinata. Sin da subito si è profilato il vantaggio di Piero Presutti, sostenuto da tre liste civiche e da Fratelli d’Italia, sugli altri otto candidati a sindaco, mentre è stata estenuante la sfida per il secondo posto, che in un primo momento è stato conteso da Federico Del Baglivo(11,74%) del Pd e Alessandro Buffa (13,33%) del Movimento 5 Stelle.

Nella notte, però, la situazione è cambiata con il recupero di Graziano Di Buò, sostenuto da Direzione Italia e due liste civiche su Alessandro Buffa. L’ex consigliere Gian Maria Spurio, candidato di Forza Italia ha ottenuto il  9.48%, mentre Antonio Di Pietro sostenuto dalla lista civica “Rinascita per Fonte Nuova” ha raggiunto il 7.17%, seguito da Marco Di Bitonto candidato di “Noi con Salvini” al 6.46 per cento.

Penultimo Roberto Blasi (3.92%), che dopo la sconfitta alle primarie del PD contro Federico Del Baglivo, ha lasciato il partito per correre da solo con la lista civica “Insieme per Fontenuova con Blasi sindaco”. L’unica candidata a sindaco Donatella Ibba, ex assessore della Giunta Cannella, ha ottenuto l’1.90% con la lista “Fonte Nuova è nostra”.

In calo l’affluenza alle urne che ha raggiunto il 53.33 per cento degli aventi diritto contro il 68,99 per cento della precedente tornata elettorale nel 2014, quando venne eletto al secondo turno il candidato del Pd, Fabio Cannella.

 

agoratvCRONACA
A Fonte Nuova è sfida tra Piero Presutti (32,44%) e Graziano Di Buò (13.56%) al ballottaggio. Le operazioni di spoglio sono proseguite a rilento e lo scrutinio delle 22 sezioni si è concluso solo in tarda mattinata. Sin da subito si è profilato il vantaggio di Piero Presutti, sostenuto da...

Comments

comments