Con una mazza ferrata ha infranto la vetrata di ingresso di una stazione di servizio lungo la via Prenestina. L’uomo, con il volto coperto, insieme a due complici, de giorni prima aveva rubato un’utilitaria nei pressi di Colleferro, la stessa utilizzata dai tre per mettere a segno il colpo della scorsa notte, dopo il quale si sono dati alla fuga, ma sono stati intercettati dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Frascati, che avevano predisposto un posto di controllo proprio al fine di fermare la rocambolesca fuga. I tre malviventi, alla vista dei militari hanno accelerato tentando di investire uno dei Carabinieri e sono stati fermati dopo un lungo inseguimento che si è concluso alle porte di Roma dove i due, lanciatisi dalla macchina in movimento, hanno cercato di darsi alla fuga a piedi. Uno dei due rapinatori, un 23 enne albanese, ha cercato di seminare i militari scavalcando alcuni cancelli di limitrofe abitazioni private, ma è stato fermato e arrestato. Ora è stato associato al carcere di Regina Coeli, in attesa di giudizio con l’accusa di rapina, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e Ricettazione.

agoratvCRONACAROMA
Con una mazza ferrata ha infranto la vetrata di ingresso di una stazione di servizio lungo la via Prenestina. L'uomo, con il volto coperto, insieme a due complici, de giorni prima aveva rubato un'utilitaria nei pressi di Colleferro, la stessa utilizzata dai tre per mettere a segno il colpo...